Telemaco è il Fondo pensione complementare per i lavoratori delle aziende di telecomunicazione, costituito il 7 ottobre 1998 in forma di associazione riconosciuta ai sensi dell’articolo 12 del codice civile, in conformità al decreto legislativo n. 124 del 1993 e al decreto legislativo n. 252 del 2005 e successive modifiche e integrazioni.

Telemaco è stato istituito nel 1998 (Cfr. Accordo 30 marzo 1998) e vedeva come destinatari i dipendenti delle Aziende del gruppo Telecom, è stato trasformato, a seguito di Accordo sindacale 30 aprile 2003 stipulato da Asstel con Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil, in Fondo di settore.

Successivamente il sostegno di Asstel, divenuta Parte istitutiva del Fondo si è espresso attraverso l’impegno negli Organi statutari – a cominciare dall’Assemblea – di risorse altamente qualificate, attraverso la manutenzione – anche attraverso accordi (allegati) – di Statuto e Regolamento, attraverso il supporto ad alcune scelte finalizzate al rafforzamento degli Organismi di governance e della struttura operativa del Fondo, in coerenza con le indicazioni dell’Organismo di vigilanza.

Attualmente, Telemaco associa oltre 160 aziende e conta poco più di 62.000 iscritti. Il patrimonio netto (fonte: bilancio 2012) è di circa € 1.149 milioni.