TLC SOTTO PRESSIONE, SFIDA NEI NUOVI SERVIZI

GUINDANI (ASSTEL): «RENDERE I COSTI INDUSTRIALI EFFICIENTI E SVILUPPARE LA DOMANDA». IL COMPARTO VALE 90 MILIARDI MA NEGLI ULTIMI DIECI ANNI HA PERSO UN QUARTO DEI RICAVI.

Roma, 9 maggio 2019 – Il settore delle Tlc è sotto pressione. «Serve un allargamento del mercato con i nuovi servizi che solo la digitalizzazione del Paese e della Pubblica amministrazione possono garantire». Lo afferma il Presidente di Asstel, Pietro Guindani.

assotelecomunicazioni

assotelecomunicazioni