In evidenza, News

Roma, 14/3/2020 – In questa situazione di emergenza sanitaria nazionale, le imprese di telecomunicazioni associate ad ASSTEL che gestiscono reti radio-mobili possono dare un contributo alle autorità impegnate nell’attività di contrasto della diffusione del virus COVID 19.

Gli operatori telefonici radio-mobili sono, infatti, in grado di mettere a disposizione delle autorità informazioni aggregate ricavate dai dati relativi alla mobilità di tutti i propri clienti, garantendo in ogni caso il rispetto di tutte le disposizioni vigenti a tutela della sicurezza e della privacy individuale, come disposto dalla normativa europea GDPR (General Data Privacy Regulation).

Gli operatori di telecomunicazioni radio-mobili potrebbero pertanto aiutare la Protezione Civile, l’Istituto Superiore di Sanità, le Regioni e le altre autorità impegnate in prima linea per combattere la pandemia. Gli operatori medesimi si rendono quindi disponibili a collaborare con le autorità competenti che riterranno opportuno utilizzare quest’ulteriore risorsa.